+39 015 0991174 | info@ilfilodatessere.com

Servizio civile

scn icona

 

GRADUATORIE 2021

Sono state pubblicate le graduatorie relative ai progetti del Servizio Civile Universale 2021 e sono consultabili di seguito.

Programma Accolti


Programma C'entro! Il territorio inclusivo

 

Programma Favole al telefono: storie che aiutano a crescere

 

Programma Generazioni a confronto

 

 

BANDO SERVIZIO CIVILE 2020/2021

Cogli l'occasione di sperimentarti, metterti in gioco, nei diversi ambiti previsti dai progetti: giovani, bambini, persone anziane, persone con disabilità o se preferisci cultura, ambiente, protezione civile.
Dedicare un anno al tuo territorio può farti conoscere meglio le tue capacità, le tue possibilità professionali, le tue potenzialità lavorative, ti può aiutare a scegliere cosa fare da "grande"...pensaci!

Come presentare la propria candidatura?

A dicembre 2020 è stato pubblicato il bando per diventare operatore volontario del servizio civile – Se non hai SPID, attivalo subito per essere pronto e presentare la domanda di partecipazione.

Gli aspiranti volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. – mandaci i tuoi contatti per segnalare il tuo interesse e/o essere aiutato nella compilazione!

Ecco qualche informazione in breve:

  • età tra i 18 e i 28 anni
  • periodo di impiego in servizio 2021/2022
  • durata del servizio 12 mesi
  • orario di servizio non inferiore alle 25 ore settimanali
  • assegno di 439,50 euro mensili
  • la data di avvio in servizio dei volontari è diversa per ciascun progetto; viene stabilita, infatti, tenendo conto di alcune variabili (termine procedure di selezione, compilazione e l’esame delle graduatorie, esigenze specifiche del progetto) ed è pubblicata sul sito del Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale.

 

Per maggiori informazioni su come presentare la domanda e per leggere il bando integrale visita il sito dedicato:

https://www.serviziocivile.gov.it/

Che cosa è lo SCU
https://www.serviziocivile.gov.it/menusx/servizio-civile-nazionale/cosa-e-il-sc.aspx

La storia
https://www.serviziocivile.gov.it/menusx/servizio-civile-nazionale/storia.aspxhttps://www.scelgoilserviziocivile.gov.it/leggi-il-bando/in-breve/

 

 

PROGETTI 

 

1.  PROGRAMMA C’ENTRO! IL TERRITORIO INCLUSIVO

 

1.1 Crescere in una comunità accogliente

Tema: minori e giovani in condizione di esclusione sociale

  1. n. volontari: 8

Sedi di svolgimento

1 volontario presso Comune di Biella (Educativa territoriale minori) - Biella
3 volonttari presso Centro di aiuto alla vita – Biella
4 volontari presso Asilo nido Tata Mia - Vercelli

Obiettivi

Il progetto mira a contrastare l’emarginazione dei soggetti e dei nuclei familiari con fragilità sociale e con difficoltà ad accedere a servizi (pubblici o privati) e a sostenere quotidianamente gli adulti in situazione di difficoltà aiutandoli a trovare risposte ai propri bisogni e promuovendo il loro benessere duraturo. Per quanto riguarda i minori che vivono in famiglie fragili, il progetto intende contribuire alla loro cura e rispondere alle loro necessità educative e di sostegno dei percorsi di crescita

Attività

Entrare in relazione con l’utenza affiancando gli operatori del servizio nei progetti di sostegno relazionale, socializzazione e connessione con le risorse presenti sul territorio, costruzione e recupero delle autonomie personali e sociali, osservazione e vigilanza della relazione genitori-figli, sostegno alla genitorialità.

 

1.2 Il mondo è di tutti

Tema: adulti e terza età in condizione di disagio

  1. n. volontari: 4

Sedi di svolgimento

1 volontario presso Maria Cecilia: PAAP – Dormitorio (Centro di prima accoglienza) - Biella
1 volontario presso Comune di Biella: Ufficio Servizi Sociali (Biella)
2 volontari presso CISSABO: Servizi Sociali (Cossato)

Obiettivi

Sostenere quotidianamente gli adulti in situazione di difficoltà fornendo delle risposte e promuovendo il loro benessere attraverso azioni di empowerment.

Attività

Affiancamento agli operatori nel supporto alle persone in difficoltà attraverso l’accompagnamento nella quotidianità (visite, commissioni, pianificazione delle proprie attività), la conduzione di colloqui di monitoraggio e il supporto all’utilizzo dei servizi (sanitari, sociali, educativi, economici) del territorio



2. PROGRAMMA ACCOLTI (misura Garanzia Giovani PON IOG)

2.1 Porte aperte

Tema: Educazione e promozione culturale

  1. n. volontari: 12

Sedi di svolgimento

4 volontari presso Comune di Candelo – Centro Documentazione Ricetti – Candelo
2 volontari presso Comune di Sordevolo – Settore Eventi e Manifestazioni - Sordevolo
1 volontario Comune di Cossato – Ufficio Cultura e Sport -Cossato
2 volontari Comune di Biella – Informagiovani – Biella
3 volontari Comune di Cossato – Informagiovani - Cossato

Obiettivi

L’obiettivo è offrire ai cittadini, in particolare alle persone con disabilità e con minori opportunità, strumenti di conoscenza, espressione e di concretizzazione delle proprie aspirazioni, per favorire la loro autonomia come persone e come cittadini, all'interno del proprio territorio di riferimento e delle proprie comunità.

Attività

Affiancamento agli operatori nelle attività di front office e back office, nella strutturazione di azioni di valorizzazione e promozione del servizio, nella gestione di eventi, laddove richiesto, anche con l’utilizzo di strumenti di comunicazione digitale (social network, siti internet) 

 

2.2 Amica Acqua

Tema: protezione civile

  1. n. volontari: 4

Sedi di svolgimento

4 volontari Comune di Biella – Settore Protezione Civile – Biella

Obiettivi

Promuovere una cultura di protezione civile e di prevenzione rischi presenti sul territorio Biellese attraverso attività di informazione e formazione rivolta a tutte le fasce della popolazione locale. L’obiettivo è quello di conoscere le norme di comportamento, individuare le zone a rischio idrogeologico per poter operare con il sistema di prevenzione; sviluppare nella popolazione una maggiore sensibilità ai problemi legati al rischio idrogeologico e divulgare le informazioni attraverso internet.

Attività

Organizzazione di eventi formativi ed informativi relativi alla prevenzione dei rischi e calamità naturali, anche attraverso l’utilizzo di canali multimediali e social network. Gestire le attività di back e front office: caricamento dati ed elaborazione statistiche, rilevazione dati in esterno, contatto con la popolazione in caso di emergenze.

 

2.3  Ugualmente

Tema: disabilità

  1. n. volontari: 17

Sedi di svolgimento

2 volontari presso Coop. Domus Laetitiae – Residenza Assistenziale Flessibile 2 – Sagliano Micca
2 volontari presso Coop Domus Laetitiae – Residenza Assistenziale Flessibile 3 – Sagliano Micca 
2 volontari presso Coop. Domus Laetitiae – Centro diurno – Sagliano Micca
2 volontari presso Coop Domus Laetitiae – Residenza Sanitaria Handicap – Sagliano Micca
1 volontario presso Coop Domus Laetitiae – Casa Salis – Candelo
1 volontario presso Coop Domus Laetitiae – Servizi territoriali – Sagliano MIcca
2 volontari presso Coop Sociale Tantintenti – Casa Lions – Biella Loc. Chiavazza
2 volontari presso Coop Sociale Tantintenti – Bottega dei Mestieri – Biella Loc Chiavazza
2 volontari presso Coop Sociale Sportivamente - Biella
1 volontario presso Coop. Sociale Maria Cecilia – Trasporti - Biella

Obiettivi

L’obiettivo è assistere quotidianamente i disabili accolti in strutture residenziali e in centri diurni, di prendersi cura di loro nei bisogni primari, di favorire il mantenimento e, dove possibile, lo sviluppo delle loro capacità fisiche, intellettive e dell’autonomia personale, di favorire la loro socializzazione con il mondo esterno. Si propone inoltre di promuovere e coordinare programmi di intervento e di animazione nel territorio per favorire l’informazione e la conoscenza delle tematiche riguardanti la disabilità da parte della Comunità Locale

Attività

Gli operatori volontari collaboreranno nello svolgimento delle attività in struttura, come ad esempio: facilitare i rapporti del disabile con gli utenti residenziali, organizzando semplici attività di animazione e di intrattenimento, supportare gli ospiti nello svolgimento di piccole attività quotidiane a loro affidate (riordino propria stanza, piccole spese, preparazione pasti, riassetto dei locali ecc). Verranno inoltre coinvolti nelle attività all’esterno: accompagneranno gli utenti nelle uscite che si svolgono sul territorio, potranno supportarli ad organizzarsi delle uscite autonome con propri amici o conoscenti oppure accompagnarli a svolgere le attività sportive

 

3. PROGRAMMA FAVOLE AL TELEFONO: STORIE CHE AIUTANO A CRESCERE

3.1 Educamondo

Tema: Animazione culturale verso i giovani

  1. n. volontari: 9

Sedi di svolgimento

2 volontari presso Comune di Cossato – Biblioteca – Cossato
2 volontari presso Comune di Candelo – Biblioteca – Candelo
1 volontario presso Comune di Vigliano B.se – Biblioteca – Vigliano B.se
4 volontari presso Comune di Cerrione – Ufficio Servizi Scolastici - Cerrione

Obiettivi

Promuovere il potenziamento e la valorizzazione dei luoghi di riferimento per i bambini e i giovani al fine di rendere maggiormente informati e consapevoli i giovani (e i cittadini) dell’importanza del patrimonio culturale del territorio; aumentare la capacità di trattenere e attrarre giovani sul territorio; creare uno spazio culturale dinamico per far fronte alle esigenze della popolazione giovanile; ampliare e diversificare l’informazione come guida alle scelte individuali e alle politiche giovanili del territorio; affiancare e sostenere i ragazzi nello svolgimento dei compiti favorendo l’apprendimento di un metodo di studio e migliorando l’autonomia personale; promuovere la cura e il rispetto dei beni comuni, il dialogo tra culture, l'accettazione di sé e degli altri, per favorire una cultura della solidarietà e della cooperazione per gestire in modo nonviolento i conflitti esistenti.

Attività

Attività di reference (predisposizione della nuova segnaletica per le scaffalature, realizzazione guida pratica per l’utente, accoglienza ed assistenza dell’utenza nella fruizione dei servizi bibliotecari), gestione del prestito e implementazione informatica delle procedure di lavoro, organizzazione di eventi culturali ed animativi. Nelle attività relative ai Servizi Scolastici, gli operatori volontari verranno coinvolti nelle attività extrascolastiche di supporto allo svolgimento dei compiti, di animazione di laboratori creativi e attività ludiche.

 

 

4. PROGRAMMA GENERAZIONI A CONFRONTO

4.1 Anziani attivi nella comunità

Tema: Anziani

  1. n. volontari: 6

Sedi di svolgimento

1 volontario presso Residenza Casa del Sorriso – Andorno Micca
2 volontari presso Opera Pia Cerino Zegna – Occhieppo Inferiore
1 volontario presso Opera Pia Cerino Zegna – Lessona
1 volontario presso Opera Pia Cerino Zegna – Mongrando
1 volontario presso Cooperativa Sociale Maria Cecilia – Servizio Telesoccorso - Biella

Obiettivi

Offrire, coordinare e promuovere servizi e programmi di intervento e di animazione nel territorio, nonché essere attore significativo nelle politiche sociali a favore della figura anziana. 

Per il raggiungimento di tali scopi si ritiene fondamentale allargare la rete relazionale delle persone anziane tirandole fuori dalla solitudine, dandogli dignità, sostenendoli nella loro fragilità. In questo caso la presenza di operatori volontari del servizio civile salvaguarda la normalità dei rapporti sociali delle persone anziane e permette il verificarsi di un loro reale riavvicinamento alla società e alla normalità attraverso cammini di integrazione sociale.

Attività

Collaborare con il servizio di animazione all’interno delle strutture al fine di aumentare le opportunità di socializzazione e attività del tempo libero delle persone anziane. I volontari affiancheranno inoltre gli operatori in attività di diffusione/sensibilizzazione tramite l’organizzazione di eventi e feste.

Per il servizio di telesoccorso, l’operatore volontario in servizio civile, si occuperà di supportare gli operatori nell’effettuazione delle telefonate settimanali agli utenti e nella verifica della loro salute psico-fisica, di caricare i dati al computer, controllare le registrazioni cartacee

 

4.2 Livingston: liberi di apprendere

Tema: Animazione verso minori

  1. n. volontari: 8

Sedi di svolgimento

2 volontari presso Comune di Gaglianico – Asilo Nido - Gaglianico
1 volontario presso Cooperativa Sociale Tantintenti – Baby Parking Trovatempo – Candelo
1 volontario presso Cooperativa Sociale Tantintenti – Micronido – Ronco B.se 
1 volontario presso Cooperativa Sociale Tantintenti – Micronido - Roasio
2 volontari presso Comune di Cossato – Asilo Nido - Cossato
1 volontario presso Comune di Vigliano B.se – Asilo Nido – Vigliano B.se

Obiettivi

Prendersi cura dei bambini nelle loro necessità educative, aiutandoli ad esprimere la propria personalità, adottando una prospettiva di integrazione tra servizi dedicati e famiglie

Attività

Entrare in relazione con il bambino, il genitore e la comunità educante affiancando le educatrici. Gli operatori volontari saranno coinvolti nell’organizzazione delle attività quotidiane, come attività laboratoriali, uscite didattiche, così come nella programmazione delle attività all’interno dell’equipe di lavoro.

 

  

 




 

 

cooperjob logologo cgm logo confcooperative logo caritas neg logo rina neg

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.